Marcatori laser, inkjet e sistemi di stampa e applicazione etichette

  1. Home
  2. /
  3. Marcatura Laser

Marcatura Laser Industriale

L’impiego dei Sistemi di Marcatura Laser Industriale è divenuto essenziale oggi in qualsiasi settore produttivo: questi sistemi permettono infatti di codificare in maniera corretta i prodotti, i componenti e i lotti, e sono fondamentali in ogni fase della produzione, dalle origini fino alla consegna al cliente. La Marcatura Laser permette una migliore efficienza e organizzazione del processo produttivo nei vari reparti. Sia nei mercati all’ingrosso che in quelli al dettaglio la marcatura è fondamentale non solo per applicare i codici identificativi durante il confezionamento e l’imballaggio, ma anche per comunicare le informazioni ai clienti, come ad esempio la garanzia che il prodotto sia stato realizzato nel rispetto delle normative (come quelle previste dal marchio CE), o stampare sulle confezioni le informazioni importanti per i consumatori (come, ad esempio, informazioni sugli allergeni negli alimenti).

Marchio CE

È importante approfondire il significato di Marcatura CE: si tratta di un simbolo distintivo divenuto obbligatorio per tutti i produttori della comunità europea, che certifica la conformità dei beni alle normative in vigore nell’Unione Europea e garantisce che possano circolare liberamente all’interno dei confini dell’UE. Il Marchio CE è parte della Dichiarazione di Conformità (anche se quest’ultima non può in alcun modo sostituire il Marchio stesso) e può essere apposto solo a prodotti realizzati nell’Unione Europea. Pertanto, imprimere il marchio CE a beni extra-europei è illegale, anche se questi rispondono ai requisiti imposti. L’eventuale imposizione del marchio CE su prodotti provenienti da Paesi extraeuropei è totale responsabilità dell’importatore.

Marcatura Laser industriale: APPLICAZIONI

L’apposizione sui prodotti del marchio CE e delle informazioni previste dalle normative vigenti sulla Marcatura Industriale è un dovere che riguarda svariati settori produttivi, in particolare:

Marcatura Laser industriale: TIPOLOGIE

La marcatura laser CO2 è ideale per una varietà di materiali non metallici, tra cui plastica, tessuto, vetro, acrilico, legno e persino pietra. Vengono utilizzati per imballaggi farmaceutici e alimentari, nonché per la marcatura di tubi in PVC, materiali da costruzione, apparecchiature di comunicazione mobile, elettrodomestici, circuiti integrati e componenti elettronici.

I laser a fibra sono adatti per marcature ad alto contrasto, ideali per l’incisione di metalli, plastica e materiali resistenti. Producono diametri di messa a fuoco estremamente piccoli (con un’intensità fino a 100 volte superiore a quella dei sistemi a CO2), rendendoli ideali per la marcatura permanente di numeri di serie, codici a barre e matrici di dati su metallo. I laser fibra sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni di tracciabilità e identificazione dei prodotti.

Uno dei grandi vantaggi dei laser a fibra è che sono macchine esenti da manutenzione e hanno una lunga durata.

Si tratta di marcatori a stato solido pompati con diodi laser. Forniscono impulsi molto brevi nell’ordine dei nanosecondi con elevata potenza di picco e frequenza di ripetizione con un apporto termico minimo. Questi laser forniscono un’ampia varietà di lunghezze d’onda diverse con un’ottima qualità del raggio.

I laser UV rappresentano soluzioni di altissima qualità nella marcatura laser, operando anche su aree minuscole e garantendo un risultato finale perfetto e una superficie pulita.

Le stazione di marcatura laser sono compatte è facili da installare. Con una stazione di lavoro laser è possibile operare in sicurezza in applicazioni di marcatura standard di Classe 1, semimanuali e a basso volume. Queste stazioni di lavoro possono essere utilizzate con tutti i tipi di laser, rendendole apparecchiature di marcatura completamente automatiche e pronte all’uso.

Scrivici per maggiori informazioni

X

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Contatto
Newsletter